Viessmann guarda al futuro con un cambio ai vertici

Modifica del Consiglio di Amministrazione e consolidamento delle 3 divisioni aziendali

Dal 1 giugno 2016 cambiano i vertici di Viessmann Werke GmbH & Co. KG, con l’obiettivo di proiettare l’azienda verso il futuro.

Il Prof. Dott. Martin Viessmann, dopo 37 anni di attività nell’azienda di proprietà della famiglia, ricoprirà il ruolo di Presidente del Consiglio di Amministrazione, organo più importante del Gruppo e si dedicherà sempre più alle questioni strategiche. Il ruolo di Chief Executive Officer (CEO) passa a Joachim Janssen che dal 2007 fa parte del Consiglio di Amministrazione e da un anno ricopre la funzione di  Chief Digital Officer (CDO) e di vice del Prof. Dott. Martin Viessmann.

Fino alla fine del 2017 sarà CDO Maximilian Viessmann, figlio del Prof. Dott. Martin Viessmann, finora membro del Digital Steering Committee dell’azienda, che ha dato un forte impulso al processo di digitalizzazione dell’azienda. Maximilian Viessmann ha momentaneamente accantonato i propri progetti personali per potersi preparare al ruolo che dovrà assumere in futuro in azienda.

Il futuro Consiglio di Amministrazione, presieduto dal Dott. Prof. Viessmann, sarà così composto:
– Joachim Janssen (Group Chief Executive Officer)
– Dr. Ulrich Hüllmann (Group Chief Financial Officer)
– Klaus Gantner (Group Chief Administration Officer)
– Maximilian Viessmann (Group Chief Digital Officer).

Parallelamente a questa modifica del Consiglio di Amministrazione si rafforzano anche le 3 divisioni con le seguenti figure nel ruolo di "Division CEO" che insieme al CdA forma l’executive council:
– Dott. Klaus Peter Kegel - Divisione Riscaldamento
– Dott. Tino Weber - Divisione Industria 
– Dott. Frank Schmidt - Divisione Refrigerazione.