Viessmann premiata come azienda di famiglia dell’anno 2016

Riconoscimento al Prof. Dr. Martin Viessmann quale imprenditore lungimirante che, prima di molti altri, ha puntato sulla sostenibilità e ha investito nella rivoluzione digitale

Mercoledì 9 novembre INTES, Accademia per le Aziende Familiari e Impulse, rivista dedicata alle imprese tedesche, hanno consegnato al Prof. Dr. Martin Viessmann il rinomato riconoscimento “Azienda di famiglia dell’anno” nella suggestiva cornice del castello di Bensberg, nella città di Bergisch Gladbach (Renania). Il premio gli è stato assegnato per essersi distinto quale imprenditore lungimirante che prima di molti altri ha puntato sulla sostenibilità e ha investito nella rivoluzione digitale.

Martin Viessmann (63 anni) è alla guida dell’azienda dal 1992 e la scorsa estate ha ceduto la funzione di CEO a Joachim Janssen, fino a quel momento suo vice, per potersi dedicare al ruolo di Presidente del Consiglio di Amministrazione. Contemporaneamente ha nominato il figlio Maximilian CDO (Chief Digital Officer), compiendo così il primo passo in ottica di passaggio dell’azienda alla quarta generazione.

Viessmann è leader mondiale nella produzione di impianti di riscaldamento per il settore residenziale, industriale e di refrigerazione. Fondata nel 1917, l’azienda ha sede ad Allendorf (nel Land dell’Assia) e conta 11.600 dipendenti. Il Gruppo Viessmann vanta un fatturato di  2,2 miliardi di euro; di questi, oltre il 50% viene realizzato nelle filiali estere.

 “Martin Viessmann è un imprenditore straordinario che ha portato l’azienda al successo economico e che è fortemente radicato nella sua Regione, verso i cui abitanti prova un forte senso di responsabilità sociale”, questa la motivazione del presidente della giuria Prof. Peter May. “Inoltre, con la nomina del figlio Maximilian a Chief Digital Officer ha dato un chiaro segnale in chiave di digitalizzazione”.

In quanto azienda di famiglia Viessmann riconosce l’importanza di fare impresa in maniera responsabile e orientata al futuro ed è stata tra le prime a fissare la sostenibilità tra i suoi obiettivi. Tutto questo ha fatto sì che presso la sede di Allendorf siano stati raggiunti già da diversi anni gli obiettivi di politica climatica che il governo tedesco ha stabilito per il 2050. “Grazie alle scelte intelligenti che ha compiuto, dai primi anni ‘90 Martin Viessmann non solo è riuscito a raddoppiare il fatturato, ma ha anche dato il via a un processo interno di modernizzazione e si è interessato alla rivoluzione digitale in maniera molto più convinta rispetto ad altri imprenditori”. 

“Con il nostro premio, istituito nel 2004, intendiamo dare un riconoscimento a personalità imprenditoriali straordinarie che, come Martin Viessmann, hanno raggiunto un grande successo e hanno posto le basi per mantenere la proprietà in famiglia e per garantire la coesione della famiglia stessa” ha aggiunto Dominik von Au, amministratore delegato di INTES – Accademia per le Aziende Familiari.

Didascalia

Il Prof. Dr. Martin Viessmann riceve da Dominik von Au, CEO di INTES Akademie (destra), il premio come azienda di famiglia dell’anno 2016. Accanto a lui la moglie Annette e i figli Katharina e Maximilian. 


Immagine del comunicato