Il nuovo Polo Tecnologico Viessmann definisce nuovi processi per ricerca e sviluppo. Al centro: digitalizzazione e cambiamento climatico

Allendorf (Eder), 12.04.2017 – Il nuovo Polo Tecnologico, per il quale sono stati stanziati 50 milioni di euro, è il più grande progetto unico d'investimento nella storia di Viessmann. Nella nuova “fucina dell'innovazione” verranno sviluppati nuovi generatori di calore a elevata efficienza energetica e con basse emissioni inquinanti, che contribuiranno in maniera decisiva a vincere le sfide per la svolta energetica. Accanto alle caratteristiche di funzionamento dei sistemi di riscaldamento, il focus della ricerca sarà anche la digitalizzazione: in futuro, i prodotti si differenzieranno infatti anche per le proprie funzioni digitali. Nessun prodotto perciò uscirà dal Polo Tecnologico senza una dotazione di funzioni digitali, che comprendono interfacce di comunicazione, app per smartphone e tool di assistenza o diagnostica.

Infrastruttura estremamente flessibile per analisi e test

Il Polo dispone complessivamente di 110 banchi prova per una potenza termica complessiva fino a 1,5 MW. Tutte le postazioni si prestano a un utilizzo altamente flessibile, per consentire sperimentazioni nell'ambito dell'intero portfolio Viessmann. È possibile l'utilizzo di 20 tipologie diverse di gas, così come la simulazione di situazioni ambientali estreme. Dodici celle climatiche consentono infatti di testare il funzionamento con temperature da -45 a +50 °C e con un'umidità relativa compresa tra il 25 e il 90%.

11.000 mq a disposizione per test e verifiche

Il centro di Ricerca e Sviluppo occupa 160 persone: circa 100 dipendenti sono impiegati costantemente ai banchi prova, nelle postazioni per i test e nei laboratori. Altri 60 posti di lavoro sono disponibili poi nelle aree di progettazione, design e realizzazione del prodotto per la collaborazione con altri reparti, partner o clienti. Team di ingegneri, tecnici, meccatronici, progettisti, personale di laboratorio, product manager e sviluppatori di software lavorano nel Polo Tecnologico alle soluzioni per i mercati di oggi e di domani.

I numeri del progetto

  • 11.000 m2 misura la superficie del Polo Tecnologico Viessmann presso la sede centrale dell'azienda ad Allendorf (Eder) in Germania, nel Land dell'Assia
  • 100 sono i dipendenti fissi che lavorano nel Polo, cui si aggiungono altri 60 posti di lavoro per collaborazioni interdisciplinari
  • 50 milioni di euro è l'investimento di Viessmann nella nuova struttura
  • 250 banchi prova sono equipaggiati in modo da testare durata operativa dei generatori di calore
  • 110 è il numero di sistemi di riscaldamento che possono essere testati contemporaneamente
  • 20 sono le tipologie di gas a disposizione per effettuare test sui generatori di calore
  • 40 km è la lunghezza delle condutture di gas che si snodano nel Polo Tecnologico Viessmann
  • 12 sono le celle climatiche a disposizione per testare i sistemi di riscaldamento con vari livelli di umidità e temperatura
  • 6 MW è la potenza per raffrescamento sviluppata dall'edificio, pari a quella di ca. 50.000 comuni frigoriferi domestici
  • 48 decibel è la rumorosità nella hall centrale, più bassa di una normale conversazione.

Aprile 2017


Immagini

Technikum

Il nuovo centro di Ricerca e Sviluppo presso la sede centrale di Viessmann ad Allendorf (Eder) è un segno chiaro di impegno verso il territorio.

Download 300 DPI (JPG 2 MB)
Technikum

Apertura e trasparenza caratterizzano architettonicamente il Polo Tecnologico Viessmann

Download 300 DPI (JPG 2 MB)
Technikum

Il centro R&S inaugurato nel 2017 è la "fucina delle innovazioni".

Download 300 DPI (JPG 1 MB)
Technikum - Prüfstand

Nel Polo Tecnologico si testano i prototipi per farne prodotti di serie.

Download 300 DPI (JPG 1 MB)
Technikum - Projektraum

Condivisione di know-how tra team interdisciplinari nel nuovo centro R&S.

Download 300 DPI (JPG 2 MB)
Technikum - Prototypenbau

Scorcio della sezione prototipi nel polo tecnologico Viessmann.

Download 300 DPI (JPG 1 MB)
Technikum

Sviluppo rapido: con le stampanti 3D la realizzazione dei prototipi è più veloce.

Download 300 DPI (JPG 1 MB)
Technikum - Chermisches Labor

Nel laboratorio chimico si testa anche la resistenza dei materiali alla corrosione.

Download 300 DPI (JPG 1 MB)
Technikum - Metallurgisches Labor

Qualità a partire dai materiali: test su metalli e materie plastiche impiegati nella realizzazione dei generatori di calore.

Download 300 DPI (JPG 1 MB)
Technikum - Elektronisches Labor

Prova di resistenza: nel laboratorio elettronico si effettuano test simulando le condizioni di invecchiamento e ambientali.

Download 300 DPI (JPG 839 KB)