Vitocaldens 222-F: la pompa di calore ibrida ad alta efficienza

 

I sistemi ibridi mirano a ottenere il mix ottimale di fonti di energia rinnovabili e tradizionali e possono essere impostati in modo tale da garantire sempre i costi di riscaldamento più bassi, a fronte di prezzi energetici in oscillazione. L’utente non dipende più da una sola fonte di energia e può sfruttare appieno i vantaggi delle rispettive fonti in ogni condizione di lavoro del proprio impianto di riscaldamento.
Gli sviluppi più significativi oggi sono costituiti dai sistemi ibridi pompa di calore-caldaia - fotovoltaico, dove l’abbinata pompa di calore - fotovoltaico fornisce un contribuito energetico rinnovabile e conveniente nelle giornate assolate e non particolarmente fredde, con la caldaia pronta a intervenire nelle giornate di freddo intenso e/o per la produzione di acqua calda sanitaria.

Minimo consumo, massimo comfort 

Nel campo delle soluzioni ibride, Viessmann propone Vitocaldens 222-F, l’innovativo sistema tre in uno: pompa di calore aria acqua reversibile in versione split, caldaia a condensazione a gas e accumulo sanitario da 130 litri. Avere a disposizione due generatori di calore significa poter optare in ogni momento per il funzionamento più conveniente in base alle condizioni di esercizio (temperatura esterna, fabbisogno dell'impianto, et.) in  modo da assicurare sempre la massima efficienza e un risparmio sui costi energetici.
I due generatori di calore funzionano in modo perfettamente coordinato: l’utente ha la facoltà di selezionare la modalità di funzionamento modalità economica oppure quella ecologica con funzione comfort, privilegiando rispettivamente il risparmio sui costi di esercizio oppure la riduzione delle emissioni di CO2 in ambiente. 

Oltre a ciò, Vitocaldens ha il vantaggio di essere una pompa di calore reversibile, e in quanto tale provvede anche alla climatizzazione estiva tramite la funzione raffrescamento.

Tutto gestito da un'unica regolazione 

L’interazione dei diversi generatori è gestita da un’unica regolazione, denominata Hybrid Pro Control, un vero e proprio Manager Energetico intelligente e autonomo in grado di dare la priorità di volta in volta al generatore più vantaggioso, ovvero alla pompa di calore ad aria (fonte di energia rinnovabile) o alla caldaia a gas o gasolio (fonte fossile) in funzione della modalità di funzionamento selezionata. 
La regolazione è predisposta per l’utilizzo di corrente autoprodotta con un impianto fotovoltaico e gestisce direttamente anche un'eventuale unità di ventilazione forzata a recupero termico Vitovent, ideale per assicurare l’elevata salubrità dell’aria negli ambienti e per preservarli dall’accumulo di umidità e muffe.
Inoltre, Vitocaldens 222-F garantisce il massimo comfort sanitario, in quanto l’elevata riserva di acqua calda (130 litri) assicura abbondante disponibilità di acqua calda.

Il sistema si colloca ai vertici della classificazione energetica.

Giugno 2018


Immagini per il comunicato stampa