Pompe di calore geotermiche per il riscaldamento della splendida Cantina Mori Colli Zugna di Trento

Tipologia di impianto: nuova centrale termica

Progettista: Studio di Ingegneria Alessandro Dorighelli (TN)

Prodotti Viessmann: 2 pompe di calore geotermiche Vitocal 300-G in cascata, caldaia a gas Vitoplex da 400 kW 

La Cantina Mori Colli Zugna, nel territorio della Vallagarina, nasce per iniziativa di pochi soci e si sviluppa notevolmente dopo gli Anni '60.
Nel 2010, in risposta alle nuove sfide di competitività ed efficienza del nuovo millennio, entra in funzione una nuova cantina, moderna e innovativa. Progettata dallo Studio Andrea Tomasi e Associati, è la più grande cantina ipogea del Trentino, mimetizzata tra i terrazzamenti coltivati a vite delle Prealpi trentine.

Capace di contenere una quantità record di vino, pari a 100.000 ettolitri, la nuova cantina di Mori si dedica alla vinificazione, all’affinamento e allo stoccaggio delle uve provenienti da 580 ettari di vigneti e produce vini di prestigio quali Marzemino, Teroldego, Pinot grigio, Lagrein e spumanti. Il vigneto è stato reimpiantato su gran parte della copertura della cantina interrata per una superficie di circa 6.500 m2, con una profondità media di 15 metri. Il volume interrato corrisponde invece a circa 100.000 m3.

Tre sono gli obiettivi dichiarati: il rispetto dell’ambiente e del paesaggio, l’ottimizzazione delle risorse energetiche e l’attuazione del ciclo produttivo “per caduta”, secondo i migliori criteri enologici. Il conferimento delle uve avviene nella parte alta del lotto e tutte le successive fasi di lavorazione si sviluppano a cascata.

In linea con questi principi, l’enorme fabbisogno di riscaldamento e di acqua calda sanitaria della struttura viene soddisfatto da due pompe di calore geotermiche in cascata, che sfruttano come fonte di energia il calore naturale presente nel sottosuolo, abbattendo l'uso di combustibili fossili.
Le pompe di calore sono abbinate ad una caldaia a gas a bassa temperatura di supporto.


riscaldamento_cantina_mori_pompa_di_calore_geotermica_trento_viessmann.jpg

L'impianto in dettaglio: pompe di calore geotermiche Vitocal 300-G

Si tratta di due pompe di calore geotermiche bistadio, che permettono il funzionamento contemporaneo in modalità riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria. Cuore della pompa di calore Vitocal 300-G è il compressore ermetico Scroll ad alta efficienza, che si caratterizza per l’elevata affidabilità e sicurezza di esercizio. Grazie al particolare rivestimento e alla costruzione interna con supporto a doppio telaio viene assicurata la massima silenziosità di funzionamento e una ridotta trasmissione di vibrazioni. La nuova regolazione Vitotronic con sistema RCD (Refrigerant Cycle Diagnostic System) di supervisione e diagnosi integrato assicura la massima efficienza in tutte le condizioni di esercizio. L’unità è inoltre in grado di memorizzare e visualizzare graficamente i valori di efficienza (potenze rese e assorbite) nelle varie condizioni di funzionamento.


Caldaia a gas Vitoplex presso la Cantina Mori Colli Zugna di Trento

L'impianto in dettaglio: caldaia a gas a basamento Vitoplex

Presso la cantina è presente inoltre una caldaia a gas a bassa temperatura Vitoplex da 400 kW, che si caratterizza per l’alto rendimento, l’elevato contenuto d’acqua, l’isolamento termico avvolgente, l’accurata costruzione e finitura L’elevato contenuto d’acqua garantisce lunghi tempi di funzionamento del bruciatore e ridotto numero degli inserimenti, a salvaguardia dell’ambiente. Le ampie intercapedini, l’elevato contenuto d’acqua e la particolare configurazione ovale del corpo caldaia garantiscono una perdita di carico lato acqua così ridotta, che la trasmissione del calore all’acqua di caldaia avviene per circolazione interna naturale, senza che si renda necessaria l’installazione di una pompa di circolazione caldaia.