Vitoflex 300-FSR – Caldaia a biomassa per grandi performance


I vantaggi in sintesi

  • Caldaia a biomassa per potenzialità fino a 13000 kW
  • Rendimento elevato fino al 92%
  • Minime dispersioni termiche grazie all'isolamento completo ed efficace
  • Minime emissioni nocive
  • Combustione di legna del bosco, residui di lavorazione del legno, pannelli in truciolato, MDF


Adatta per tutti i tipi di combustibili legnosi

Vitoflex 300-FSR è un'efficiente caldaia a griglia mobile completamente automatica.

Con la sua potenzialità da 850 a 13000 kW è ideale per le grandi centrali termiche di industrie, aziende o impianti di teleriscaldamento.

Vitoflex 300-FSR brucia senza difficoltà tutti i tipi di combustibili legnosi: resti della pulizia del bosco o di segheria, residui della lavorazione del legno, pannelli in truciolare e in MDF.  
Il movimento lento e continuo del letto di braci assicura minime emissioni nocive.


Rendimento elevato e minime dispersioni termiche

Vitoflex 300-FSR assicura rendiment fino al 92%, grazie anche al completo isolamento della caldaia che garantisce minime dispersioni termiche.

La caldaia può essree installata anche in impianti per acqua calda e per la produzione di vapore.

Vista in sezione

Panoramica

Potenzialità
da 850 a 13000 kW
Ore di funzionamento annuo
Fino a 6.000 ore
Combustibile
icon-biomasse.png
Trucioli, truciolati, pellet, legno forestale e di segherie, corteccia, truciolato, polvere, residui del legno da lavorazione del legno, rifiuti di legno sottili
Contenuto di acqua del combustibile
10 - 55%
Contenuto di cenere
Fino a 6%
Applicazioni
icon-gewerbe.png icon-industrie.png icon-kommunen.png
Teleriscaldamento, cogenerazione, vivai, enti pubblici e privati, industrie
Altre caratteristiche
Camera di combustione Low-Nox; rimozione automatica della cenere; modulazione scorrevole del carico da 25% a 100%; alimentazione idraulica/alimentazione
Vista in sezione caldaia a biomassa Vitoflex 300-FSR

Vitoflex 300-FSR: ecco dove l'abbiamo installata

fondazione_mach_tn_312_176.png

Riscaldamento edifici pubblici: Fondazione Mach a Trento

vai alla referenza