Sostenibilità

Come azienda familiare da tre generazioni, Viessmann è impegnata nella responsabilità sociale e nella preservazione delle risorse naturali per le generazioni future. Risorse e misure ecocompatibili secondo una gestione sostenibile sono anche parte della cultura aziendale come il costante aumento dell'efficienza lungo tutta la catena di produzione dal fornitore al cliente finale.

> Rapporto di sostenibilità (PDF 8 MB)

 

654x359_XL_1-2_Image_Sostenibilità.jpg

Strategia di sostenibilità

La strategia di sostenibilità di Viessmann riguarda l'intera catena del valore:

- Ricerca & Sviluppo
- Fornitura
- Produzione
- Vendita
- Logistica
- Utilizzo dei prodotti
- Trattamento & Riciclo

Unità di coordinamento e gruppi di lavoro

Fulcro della strategia Viessmann per la sostenibilità sono tutti i processi direttamente collegati al ciclo di vita del prodotto. Ciò comprende anche aspetti ecologici quali l'efficienza nell'utilizzo dell'energia e dei materiali, le emissioni inquinanti e la biodiversità. Inoltre sono inclusi anche temi sociali come l'organizzazione del personale, la tutela del lavoro e della salute, la qualificaprofessionale e la soddisfazione dei dipendenti.

Per assicurare la completezza in fase di analisi, gli ambiti di attività sono suddivisi in
quattro gruppi di lavoro:

- Strategia & Controlling
- Prodotti & Processi produttivi
- Risorse & Infrastrutture
- Collaboratori & Ambiente di lavoro

Tutte le attività sono gestite da un'unità di coordinamento, che assegna i compiti ai gruppi di lavoro e verifica i risultati. L'unità di coordinamento riferisce al Consiglio di Amministrazione ed elabora delle proposte.
 

La strategia di sostenibilità in due fasi

A livello operativo la strategia della sostenibilità viene attuata in due fasi.

Nella prima fase viene eseguita un'accurata verifica. A tal fine viene effettuata la descrizione della situazione attuale di tutti gli ambiti rilevanti in riferimento a valori indice. In questa analisi approfondita rientrano anche le esigenze e le richieste dei principali portatori di interesse (stakeholder), tra cui clienti, fornitori, dipendenti, enti pubblici, comuni, associazioni e organizzazioni.

Nella seconda fase, i risultati dell'analisi sono riepilogati e valutati. Viene poi eseguita una stabilizzazione o adeguamento degli standard secondo le specifiche a livello aziendale. Per i principali indicatori (indici chiave) vengono fissati obiettivi con scadenze, comunicati ai responsabilità delle varie aziende e società del Gruppo.

620x348_XL_1-2Image_PDCA.jpg

Ciclo PDCA

Tutte le attività rilevanti ai fini della sostenibilità sono coordinate da un'unità di coordinamento che fa capo al Consiglio di Amministrazione

Un sistema di controlling assicura il raggiungimento degli obiettivi perseguiti e la raccolta di feedback. Le fasi di definizione
degli obiettivi (Plan), attuazione degli interventi (Do), controllo e feedback (Check) e deduzione di nuovi obiettivi (Act) genera così un processo continuo (ciclo PDCA) che porta al miglioramento della sostenibilità di tutti i prodotti e di tutti i processi aziendali.

"Effizienz Plus“ - Impiego efficiente delle risorse, tutela del clima e del sito produttivo Viessmann di Allendorf in Germania

Progetto strategico per la sostenibilità "Effizienz Plus“

Con il suo progetto strategico per la sostenibilità "Effizienz Plus" Viessmann ha dimostrato come sia possibile raggiungere già oggi gli obiettivi fissati dalla politica energetica e climatica per l'anno 2050. Attraverso l'impiego di tecnologie già oggi disponibili sul mercato è stato possibile migliorare l'efficienza lavorativa e di impiego delle risorse e soprattutto l'efficienza energetica. Presso la sede di Allendorf l'impiego di energie fossili si è ridotto infatti del 66% e le emissioni di CO2 dell'80%.


energiezentrale.jpg
Klimaschutz-_und_Energieeffizienzgruppe.jpg

Viessmann è una delle 15 aziende che fanno parte del “Gruppo Aziende Tedesche per la Tutela dell'Ambiente”.

Il Ministero Tedesco per l'Ambiente e il Ministero Tedesco per l'Economia e il DIHK nel 2009 hanno dato vita a una partnership in questo ambito: Viessmann è uno dei membri fondatori. Oltre a Viessmann, sono state selezionate la società berlinese Schriftbild, la società Mulfingene e la società Prinovis, prese dai fondatori come esempi in termini di efficienza energetica e protezione del clima.

Le aziende che fanno parte di questo gruppo devono soddisfare criteri particolarmente severi. È fondamentale, ad esempio, che la tutela del clima e l'efficienza energetica figurino come componenti integranti della politica aziendale e che vengano comunicati regolarmente i risultati raggiunti in questi settori. Allo stesso tempo le aziende devono comunicare i dati relativi ai consumi e alle emissioni di CO2 e devono introdurre nei programmi di formazione e aggiornamento aziendali i temi della tutela del clima e dell'efficienza energetica.

Obiettivo della partnership è quello di promuovere il potenziale esistente delle aziende in termini di tutela del clima ed efficienza energetica. Prevede inoltre di facilitare l'utilizzo di tecnologie innovative per l'impiego pratico di questo potenziale e di creare le condizioni necessarie affinché gli obiettivi previsti vengano raggiunti in un modo economicamente vantaggioso.

Per ulteriori informazioni sul Gruppo per la tutela dell'ambiente fai riferimento al sito web: