Utente Professionista

Sistemi ibridi per applicazioni residenziali

Vai alla gamma

Gestione di più fonti di energia per la massima efficienza energetica

Per "sistema ibrido" si intende un dispositivo o un impianto in cui sono presenti generatori di calore alimentati da diverse fonti di energia, solitamente un combustibile fossile e una fonte rinnovabile. Particolarmente vantaggiosa è la soluzione che abbina una pompa di calore ad aria (fonte rinnovabile) con una caldaia a gas a condensazione (fonte fossile).

In Italia, dove il clima è generalmente mite, l’utilizzo di una pompa di calore ad aria reversibile risulta spesso vantaggioso, ma nelle zone più fredde è comunque conveniente avere una caldaia per sfruttare, secondo la convenienza economica o ecologica, l’una o l’altra fonte di energia.

Sistemi ibridi Viessmann

Viessmann offre una ampia gamma di sistemi ibridi innovativi, con soluzioni compatte e da incasso, per applicazioni con spazi ristretti come in appartamento, oppure per ville dotate di locale tecnico, con pompe di calore tipo split o monoblocco.

La gestione elettronica dei sistemi ibridi Viessmann dà la priorità al generatore di calore più conveniente (modulo pompa di calore o caldaia) in base alle condizioni di esercizio,
tenendo conto di un’eventuale autoproduzione elettrica per esempio da impianto fotovoltaico.

Le pompe di calore ad aria della gamma Vitocal spli 200-S e 250-S e l’apparecchio ibrido compatto Vitocaldens 222-F sono dotati di un’unità di controllo Vitotronic 200 con Energy Manager intelligente integrato Hybrid Pro Control.

Detrazioni fiscali e incentivi

Per l‘installazione di sistemi ibridi è possibile beneficiare di una delle seguenti forme di incentivazione:

  • Superbonus 110% sia come intervento "trainante", sia in abbinamento a interventi trainanti;
  • Ecobonus 65% per efficientamento energetico
  • Conto Termico 2.0

Soluzioni per nuovi edifici e per ristrutturazioni

Grazie alla loro struttura compatta, i sistemi ibridi Viessmann sono ideali nei casi di ristrutturazione, dove si sostituisce semplicemente la vecchia caldaia senza che si rendano necessari interventi invasivi sull’impianto.

Per le ristrutturazioni, sono disponibili anche pompe di calore che si abbinano alla caldaia esistente, consentendo di realizzare un sistema ibrido senza modificare sostanzialmente l’impianto di riscaldamento esistente.

Energy Manager Hybrid Pro Control

L’energy manager Hybrid Pro Control pensa in anticipo e regola l’impianto con impostazioni variabili. L’utente può personalizzare queste impostazioni e modificarle in qualsiasi momento.

Il giusto mix energetico per un funzionamento efficiente

Grazie a Hybrid Pro Control, la centralina riconosce, ad esempio, per quanto tempo la pompa di calore sarà in grado di coprire da sola l’intero fabbisogno termico. In caso di superamento di questo tempo, l’unità richiederà un backup al modulo a condensazione.

Hybrid Pro Control determina automaticamente i tempi e risponde di conseguenza: utilizza i prezzi energetici attualmente impostati per l’elettricità e il gas per calcolare quale tipo di combustibile può essere utilizzato in modo più efficiente.

Hybrid Pro Control mantiene sempre una visione d’insieme dell’intero sistema. L’Energy Manager integrato determina automaticamente la modalità operativa più efficiente (economia o ecologia e comfort).

Referenze con sistemi ibridi

Abitazione monofamiliare
Impianto autonomo

Villetta a Valparolo, Alessandria

Sistema ibrido - caldaia a condensazione e pompa di calore - per la villetta a Valparolo, Alessandria

Leggi Altro
Abitazione monofamiliare
Impianto autonomo

Abitazione monofamiliare ad Altopiano della Vigolana, Trento

Sistema ibrido realizzato utilizzando la cessione del credito.

Leggi Altro
Abitazione bifamiliare
Impianto autonomo

Villa bifamiliare a Galzignano Terme, Padova

Le fonti rinnovabili riducono quasi a zero i consumi energetici della bifamiliare in classe energetica A3 a Galzignano Terme, Padova

Leggi Altro