ArchiEnergy Project: la progettazione virtuosa e sostenibile

Al via la nuova iniziativa Viessmann, volta a coinvolgere gli studi di architettura sul tema dell'efficienza energetica

Viessmann ha fatto della sostenibilità uno dei suoi valori-cardine, un impegno preso con i suoi partner e con i clienti.

Da queste premesse prende vita l’iniziativa ArchiEnergy Project - il nuovo progetto per la promozione trasversale della progettazione sostenibile ed efficiente - ideata dall’azienda in collaborazione con il giornalista Giorgio Tartaro, esperto di design e architettura, che coinvolge la rete dei Partner per l'Efficienza Energetica, la folta schiera di professionisti consigliati da Viessmann.

ArchiEnergy Project si pone l'obiettivo di mettere in risalto quei professionisti dell'architettura che hanno realizzato interessanti progetti in ambito residenziale o commerciale. Una serie di interviste realizzate da Giorgio Tartaro metterà in luce le scelte fatte da ciascun architetto e progettista, partendo dalle esigenze dei committenti ed evidenziando come il tema dell'efficienza, del comfort e del risparmio energetico si possano oggi fondere in modo armonioso ed equilibrato con soluzioni innovative e performanti.


Le interviste saranno poi pubblicate sui i canali ufficiali Viessmann, sia web che social, al fine di promuovere il lavoro di squadra e la realizzazione di progetti che siano in grado di soddisfare le richieste del cliente e che, al tempo stesso, rispettino il mondo che ci circonda, producendo il minimo impatto possibile su di esso.

I Partner per l'Efficienza Energetica Viessmann diventano in questo scenario dei veri e propri consulenti di sistemi efficienti, in grado di affiancare l'architetto nella scelta della soluzione migliore in termini di comfort, sicurezza, garanzia di funzionamento nel tempo, assistenza e integrazione estetica.

Il Progetto partirà da Roma oggi, 17 luglio, presso la Casa dell'Architettura, ospitata nel suggestivo scenario dell'Acquario Romano, per poi proseguire in altre città italiane.