Falquemont (Francia): qui nascono i pannelli solari termici Viessmann

A Falquemont en Moselle, nella Francia orientale, si trova il secondo sito produttivo del Gruppo Viessmann: inaugurato nel 1972, lo stabilimento produce ogni anno circa 300.000 m² di pannelli solari termici e 200.000 bollitori da 46 a 1.000 litri, frutto della Ricerca e Sviluppo Viessmann che, nel settore del solare termico, vanta oltre 40 anni di esperienza. 



Nuovo centro informativo: un esempio di tecnologia, innovazione e sostenibilità

Il 12 giugno 2014 è stato inaugurato a Falquemont il nuovo Centro informativo dedicato alla formazione e all’aggiornamento dei partner commerciali, dotato di 4 aule seminari e 6 sale prove per i corsi pratici.

Con un investimento di 11 milioni di euro è stata realizzata una struttura che è un esempio di integrazione di diverse tecnologie d’avanguardia e, al contempo, vetrina dell’ampia offerta Viessmann. L’impianto realizzato infatti è un vero modello di efficienza energetica: provvede autonomamente al fabbisogno di riscaldamento e raffrescamento sfruttando soprattutto le fonti di energia rinnovabili.

Sono installati una pompa di calore geotermica da 180 kW, che estrae il calore dal terreno a 99 m di profondità tramite 30 sonde geotermiche e assicura il raffrescamento durante la stagione estiva, e un impianto con pannelli solari termici sottovuoto, per una superficie complessiva di 323 m², disposti a forma di arco intorno alla struttura stessa. L’eventuale eccedenza di calore non utilizzata per il riscaldamento viene convogliata allo stabilimento e utilizzata nei processi produttivi.

La realizzazione del nuovo centro informativo è in linea con la filosofia aziendale di Viessmann che da sempre punta a coniugare eccellenza, affidabilità e sostenibilità ambientale partendo dall’azienda stessa per dimostrare concretamente come sia possibile realizzare impianti efficienti e rispettosi dell’ambiente scegliendo le tecnologie più avanzate che mette a disposizione.