Fabbricato a uso misto: un progetto di riqualificazione energetica

Dati del progetto

Località: Spoleto (PG)
Destinazione d'uso: Commerciale, Direzionale, Privato
Committente: Privato
Tipologia: Nuovo edificio / impianto

Il progetto

Il nuovo edificio ad uso misto, con funzioni commerciali, direzionali e ad uso abitativo, ha forma rettangolare, con un aspetto razionale e massiccio, e si articola su 6 livelli.

Il piano interrato è destinato a fondi, magazzini e parcheggio, il piano terra ha destinazione commerciale e direzionale, i piani superiori, a torre sopra il piano terreno, costituiscono la parte residenziale.

Per la costruzione della struttura è stato usato un sistema di casseratura in pannelli in EPS e reti elettrosaldate con duplice funzione di supporto per il calcestruzzo gettato in opera e di cappotto isolante altamente performante.

I materiali utilizzati nella costruzione e la loro eco-compatibilità sono stati oggetto di esame per la certificazione di sostenibilità ambientale ARPA.

Gli standard rispettati: il Disciplinare Tecnico in DGR n 130/13 (con ottenimento della certificazione di sostenibilità ambientale Classe A, che ha consentito un aumento dell’indice di cubatura permettendo la realizzazione degli ultimi 2 livelli) e il D.Lgs. 192/05.

viessmann_concorso_di_idee_2019_nuovo_fabbricato_ad_uso_misto_spoleto_perugia_studio.jpg

Sfoglia la gallery fotografica


L'impianto nel dettaglio

L’impianto termico progettato risponde alle buone caratteristiche energetiche del nuovo fabbricato, con una particolare attenzione alle esigenze ambientali ed economiche.

L’impianto residenziale è autonomo: la produzione del fluido vettore è affidata a pompe di calore aria/acqua, i terminali sono costituiti da impianti radianti a pavimento, gli appartamenti inoltre dispongono di impianto fotovoltaico per ridurre i costi di gestione.

Per la parte commerciale/direzionale l’impianto è costituito da unità esterna pompa di calore del tipo aria/aria e da unità interne a controsoffitto del tipo VRV. Nello specifico, sono state installate pompe di calore aria/acqua Vitocal 222-S, compatte, ad elevata silenziosità installate a servizio di ogni unità residenziale, ciascuna abbinata all’impianto solare fotovoltaico posto in copertura.

Infine, nel progetto sono presenti frangisole motorizzati montati sugli infissi e un sistema di recupero delle acque piovane. Energeticamente sono stati rispettati i vincoli dettati della certificazione della sostenibilità ambientale ARPA (Disciplinare Tecnico in DGR n 130/13) e quanto richiesto dal D.Lgs. 192/05.

Nuovo fabbricato ad uso misto: impianto nel dettaglio

Nuovo fabbricato ad uso misto: tavola di progetto

viessmann_concorso_di_idee_tavola_progetto.jpg

Concorso di Idee
L'iniziativa di Viessmann che promuove ogni anno la progettazione innovativa ed efficiente

Viessmann Italia, forte sostenitrice della progettazione efficiente, sponsorizza ogni anno un Concorso di Idee che stimola i progettisti termotecnici a proporre soluzioni che si distinguono per la qualità progettuale globale, per i requisiti di efficienza energetica e sostenibilità economica ed ambientale sfruttando al meglio le innovazioni tecnologiche disponibili.

Concorso di Idee 2020
Into a new decade: flessibilità e indipendenza energetica

L‘edizione del Concorso di Idee Viessmann 2020 è, oltre che la prima edizione del nuovo decennio, anche l‘undicesima edizione di un‘iniziativa nata nel 2010.

Un'iniziativa che anno dopo anno, edizione dopo edizione, ha evidenziato come il settore sia in rapidissima evoluzione, diventando sempre più multidisciplinare, multitecnologico e multisettore. Basti pensare a come stiamo iniziando a rivedere le politiche di approvvigionamento e autoproduzione di energia in funzione dei sistemi di mobilità che stanno prendendo piede.