Caldaie a legna Viessmann: alta efficienza e risparmio nei consumi

Le caldaie a legna Viessmann possono essere utilizzate per riscaldare abitazioni e per applicazioni commerciali e industriali. Rappresentano un’alternativa ecologica ed economica agli impianti di riscaldamento tradizionali con combustibili fossili. 

L'aumento dei costi dell'energia fossile e la crescente coscienza ecologica e ambientale hanno portato infatti in questi anni a una richiesta sempre maggiore di soluzioni in grado di sfruttare energie rinnovabili. La legna è infatti una fonte energetica rinnovabile e costituisce un elemento importante per una gestione sostenibile delle risorse naturali. La legna è un combustibile disponibile a livello locale e ha pertanto un costo ridotto. Proprio per questo il suo prezzo non subisce le oscillazioni che in genere subiscono i combustibili fossili.

 


Tipologie di caldaie a legna

Esistono diverse tipologie di sistemi di riscaldamento a legna, ognuno dei quali può essere adattato in modo ottimale alle proprie esigenze individuali. Tali tipologie si differenziano per funzionalità, composizione e carburante utilizzato. Di seguito vengono riportate le diverse tipologie di caldaie a combustibile solido.

viessmann_caldaia_a_ciocchi_di_legna.jpg

Caldaie a ciocchi di legna

La caldaia a ciocchi di legna è progettata per bruciare pezzi di legno lunghi fino a un metro. Con la tecnologia di gassificazione, il legno viene bruciato quasi completamente, raggiungendo così un'efficienza di oltre il 90%. Le caldaie a ciocchi di legna solitamente non consentono un funzionamento completamente automatico. Grazie alla tecnologia di combustione, le caldaie a ciocchi di legna Viessmann raggiungono intervalli di ricarica molto lunghi. É molto importante conservare in modo corretto la legna, tenendola il più possibile lontanto da umidità e acqua: la legna da ardere rilascia infatti tutta la sua energia durante la combustione solo se ha un basso contenuto di umidità residua.
 

Caldaia a pellet

La caldaia a pellet utilizza come combustibile pellet di legno pressati. Questi vengono immagazzinati all'esterno della caldaia e trasportati nella camera di combustione attraverso un apposito sistema di trasporto. Tali tipologie di caldaie garantiscono un funzionamento completamente automatico. I proprietari di questa tipologia di impianti possono beneficiare di efficienza energetica e riduzione di consumi e costi. Questo perché i pellet hanno un alto contenuto energetico e sono poco costosi da acquistare.
 

viessmann_caldaia_a_pellet.jpg
viessmann_caldaia_a_cippato.jpg

Caldaia a cippato

I trucioli di legno sono pezzi di legno triturati a macchina con o senza corteccia, economici da acquistare e dal discreto contenuto energetico. Vengono stoccati all'esterno della caldaia e, se necessario, trasportati alla caldaia tramite un sistema di trasporto collegato. Le caldaie a cippato per edifici residenziali sono di piccole dimensioni e raggiungono un'efficienza di oltre il 90%.


Caldaia a legna, impianto a legna, impianto di combustione a legna

Quando si parla dei vari tipi di sistemi di riscaldamento a legna, spesso si usano termini come caldaia a legna, impianto a legna e impianto di combustione a legna. Possono sembrare la stessa cosa, ma in realtà si riferiscono a tipologie ben distinte. Il termine caldaia a legna si riferisce alla caldaia completa con i suoi collegamenti esistenti, mentre un impianto a legna comprende la caldaia e le relative tubazioni e radiatori. Il termine impianto di combustione a legna si riferisce solitamente a caldaie con una potenza nominale superiore a 150 kW. Queste sono utilizzate generalmente in realtà industriali.


Perché riscaldare con la legna?

Le caldaie a legna Viessmann presentano diversi vantaggi sia dal punto di vista dei costi che della salvaguardia dell’ambiente.

  • Elevata affidabilità
  • Lunga durata nel tempo
  • Elevata sicurezza di approvvigionamento
  • Indipendenza da combustili fossili
  • Risparmio di costi 
  • Possibilità di combinare il riscaldamento a pellet con la tecnologia solare 
  • Sostenibilità e tutela ambientale: il riscaldamento a legna è CO2 -neutro. Ciò significa che con la combustione della legna viene prodotta una quantità di CO2 pari a quella che la pianta assume nel corso della sua vita.
     


Come scegliere la giusta caldaia a legna

Caldaie a ciocchi di legna, caldaie a pellet, caldaie a cippato: per trovare il giusto sistema di riscaldamento a legna è necessario considerare in anticipo diversi fattori.

Fabbisogno di riscaldamento

Uno dei punti più importanti riguarda il fabbisogno di riscaldamento. Ciò dipende a sua volta da molti fattori, come per esempio la tipologia di struttura da riscaldare e le singole esigenze degli utenti. Come regola generale è importante considerare che gli edifici più datati hanno un fabbisogno di riscaldamento più elevato rispetto alle nuove costruzioni, pertanto il medesimo sistema di riscaldamento a legna dovrà fornire più energia nel primo caso.
Il fabbisogno di riscaldamento può essere determinato attraverso il cosiddetto calcolo del carico di riscaldamento, eseguito da parte di un esperto, che calcolerà la potenza necessaria per riscaldare un edificio ad una temperatura ammissibile e confortevole, tenendo conto delle perdite di trasmissione e di ventilazione. I valori che ne deriveranno saranno la base per la progettazione del nuovo sistema di riscaldamento a legna.

Funzionamento monovalente o bivalente

La scelta di una caldaia a legna dipende anche dalla scelta di utilizzare il nuovo impianto come unico generatore oppure in abbinamento a un impianto di riscaldamento esistente. In entrambi i casi, gli interessati possono scegliere tra diversi sistemi di riscaldamento a legna Viessmann e diverse gamme di potenza.