Utente Professionista

Concorso di Idee 2021

Vincitori del concorso di idee 2021

Concorso di Idee 2021: scopri tutti i vincitori!

La nostra Giuria composta da docenti universitari, ricercatori, giornalisti e professionisti del settore, ha valutato e stilato la classifica dei vincitori della dodicesima edizione del Concorso di Idee.

I progetti vincitori, anche quest'anno, sono stati suddivisi in categorie: Oro, Argento e Bronzo. Ogni scalino del podio ha più di un vincitore, al quale sono stati assegnati i premi e i riconoscimenti relativi alla posizione raggiunta.

Scopri di seguito tutti i vincitori!

Vincitori Gold

Condominio TDM | Monte d’Ago (AN)

Premio speciale Superbonus 110%

Lo Studio: 4E+ | Via Esino, 62 Ancona | pistoli@4epiu.it
Progettista termotecnico: Andrea Pistoli

L’intervento di riqualificazione energetica riguarda un edificio condominiale esistente, costruito nel 2013. L’opera ha avuto accesso agli incentivi statali, superbonus 110% per interventi di efficienza energetica. Data la scarsa efficienza dell’impianto esistente e gli elevati costi di gestione, si è deciso di intervenire sugli impianti, sostituendo i vecchi installati con nuovi di ultima generazione al fine di aumentare il comfort nell’edificio nel suo complesso.

Il nuovo progetto prevede un sistema ibrido a pompa di calore, per il riscaldamento, il raffrescamento e la produzione di ACS costituito da PdC reversibil e quindi consente agli utenti di poter usufruire anche del raffrescamento grazie all'installazione di VMC con deumidificazione integrata.

L'adozione di nuove schermature solari, del tipo a frangisole orientabili, consente di ridurre il fabbisogno di energia termica per il raffrescamento con un notevole miglioramento del comfort interno percepito dagli abitanti dell’edificio.

Grazie all’intervento l’edificio passa da una Classe energetica B ad una A4

 

Impianto nel dettaglio

I componenti Viessmann

L’intervento di riqualificazione prevede l’installazione di un doppio sistema Hybridcell LS con pompa di calore Vitocal 100-S 14kWt e un generatore a Gas metano Vitodens 100 da 32 kWt a 4 stelle di rendimento che alimentano il circuito emissivo a valle di due scambiatori di calore da 70 kWt.

Sulle coperture dell'edificio sono previsti un fotovoltaico condominiale da 16,38 kWp con 30 kWh di accumulo sul lato e 3 collettori solari Vitosol 100-FM. Il solare termico viene distribuito verso due bollitori a doppi serpentino da 500 litri.

Il commento della Giuria

Nel nostro settore gli incentivi possono rappresentare quella scintilla di innesco che porta tecnologie e sistemi che per tempo hanno avuto una connotazione “di nicchia” ad essere largamente diffusi. In tal senso il “Superbonus 110%”, tra le difficolta che ha comportato nella sua fattiva messa a terra, rappresenta una grande opportunità per gli operatori del settore.

Questo progetto è vincitore del premio speciale “SUPERBONUS 110%”. Un’applicazione dove in Italia c’è ancora molto da fare: il condominio. Progettazione con FER elettriche e termiche, efficienza e risparmio di energia primaria, qualità della vita al centro con la VMC... che dire...

COMPLIMENTI!

 

Guarda la videointervista al vincitore


Mottolino Fun Mountain verso le Olimpiadi 2026 | Livigno (SO)

Premio speciale Pompe di Calore > 100 kW

Lo studio: Bringsol di Giacomo Bertolini | Via per San Marco, 3 23017 Morbegno (SO) | giacomo.bertolini@bringsol.it
Progettista termotecnico: Giacomo Bertolini

ll nuovo Headquarter di Mottolino ha l’obiettivo di fornire all’utente un’esperienza completa da ogni punto di vista. Il particolare contesto in cui si inserisce l’opera, caratterizzato da un’elevata naturalità, ha rappresentato una sfida volta al raggiungimento del miglior compromesso tra vincoli normativi, efficienza energetica e comfort interno.

L’attenta fase di progettazione svolta da un team multidisciplinare ha perseguito i seguenti obbiettivi: ridurre il più possibile le superfici disperdenti attraverso volumi compatti; un isolamento termico ad elevate prestazioni; serramenti con triplo vetro basso emissivo; integrazione delle vetrate con elementi in alluminio con funzione frangisole ed estetici; correzione dei ponti termici; un involucro stagno e un buon sistema di aerazione e ventilazione; apparecchi che usano energia e acqua in modo razionale e che invogliano gli utenti al risparmio; un impianto fotovoltaico integrato in copertura; una pompa di calore abbinata all’acqua di falda prelevata dalle vasche di innevamento esistenti.

La peculiarità del progetto è sicuramente l’abbinamento della pompa di calore con la vasca di innevamento. Si tratta di una scelta innovativa che consente l’utilizzo razionale ed eco-sostenibile della risorsa locale.

 

L'impianto nel dettaglio

I componenti Viessmann

Tutta l’energia necessaria al mantenimento di base della struttura è garantita dall’impianto radiante a bassa temperatura alimentato da una pompa di calore Vitocal 100-W Pro 224, ad altissima efficienza, che preleva l’energia gratuita dalla esistente vasca dell’innevamento. 

Sono previste ad integrazione della pompa di calore, 2 caldaie a condensazione Vitoradial 300, alimentate a gasolio. Per mantenere una qualità indoor ottimale dell’aria è previsto un impianto di ventilazione meccanica controllata.

Il commento della Giuria

Specifici momenti della vita sono cruciali per esprimere le nostre qualità e farle comprendere agli altri (e a noi stessi), allo stesso modo in eventi come le Olimpiadi le Nazioni ospitanti possono mettere in mostra le proprie peculiarità ed eccellenze.
Questo Progetto, strettamente connesso alla prossima edizione delle Olimpiadi invernali del 2026, è vincitore del premio “Pompe di calore > 100 kW”.

L’elettrificazione, anche in applicazioni di potenza elevata, è una strada chiara e indiscutibile per l’efficienza energetica, l’uso intelligente di ciò che si ha a disposizione (es.: abbinamento alla vasca di innevamento) è dimostrazione di ingegno e capacità.

Questo progetto non farà sfigurare la Categoria alle Olimpiadi!

 

Guarda la videointervista al vincitore


Nuova centrale termica per Delta Group Agroalimentare | Porto Viro (RO)

Premio speciale Progetto Industriale

Lo Studio: ISC srl | Via Donatori di Sangue, 16 Carate Brianza (MB) | direzione@iscsrl.it
Progettista termotecnico: Fabio Puglia

Delta Group Agroalimentare è un’azienda che si occupa di grande distribuzione nel settore alimentare. L’edificio, la cui centrale termica è oggetto di intervento, si trova nel comune di Porto Viro, in provincia di Roma. Il contesto in cui è inserito l’immobile è quello di un’area industriale. La centrale termica è posizionata nell’area posteriore dell’azienda.

Data la destinazione d’uso dell’edificio, l’obiettivo della riqualificazione è quello di inserire nel progetto un sistema che possa garantire alti rendimenti e continuità di utilizzo, facendo attenzione alla temperatura dell’acqua delle vasche data la particolare lavorazione di spiumatura delle galline.
La potenza utile che verrà installata al servizio della struttura è di 1883 kW (di cui 1800 kW in centrale termica), costituita da due caldaie da 900 kW e un cogeneratore da 83 kWth + 50 kWel. La potenza disponibile è di 983 kW, in quanto le caldaie sono state inserite una in riserva all’altra, al fine di garantire una continuità produttiva ed aumentare l’affidabilità di produzione termica.

In abbinamento alla cogenerazione, al fine di favorire una maggior numero di ore di lavoro del cogeneratore, è stato previsto un accumulo di acqua tecnica pari a 5000 litri. 

 

Impianto nel dettaglio

I componenti Viessmann

L’intervento prevede l’installazione di una nuova centrale termica al fine di migliorare i rendimenti generali dell’azienda. La difficoltà iniziale è quella di gestire le temperature delle vasche. Tutte le tubazioni dell'impianto sono previste in acciaio Inox 316, con filtri speciali per garantire il corretto funzionamento dell'impianto. L'acqua di riempimento viene trattata anche con un addolcitore da 12 mc/h. Oltre alle caldaie di ultima generazione Vitoplex 200/300, l'elemento più innovativo è l'inserimento del cogeneratore Vitobloc 200 supportato da un accumulo da 5 metri cubi, che permette una produzione combinata seguendo le necessità elettriche dell'azienda.

I gas combusti vengono controllati con le sonde dell'ossigeno inserite nelle canne fumarie, in modo da permettere un continuo controllo della combustione e degli inquinanti emessi.

Il commento della Giuria

Quanto c’è ancora da fare nel settore industriale quando si parla di efficienza energetica...
Quanto è importante essere efficienti in momento storico con il PUN a 250 €MWh e il gas naturale a 1 €m3...

La generazione efficiente (caldaie) e combinata (CHP) di energia termica ed elettrica sono prassi convenienti che permettono risparmi sia in termini economici che di energia primaria (e quindi di emissioni). Il gas avrà ancora un ruolo centrale in tantissime applicazioni industriali.

Questo progetto è un esempio di progettazione di altissimo livello.

 

Guarda la videointervista al vincitore


Casa Golfo degli Angeli | Selargius (CA)

Lo Studio: Michele Pigliaru | Via Limbara, 17 Nuoro | ingmik@libero.it
Progettista termotecnico: Michele Pigliaru

L’intervento prevede un’opera di ristrutturazione di un edificio esistente, situato a Selargius in provincia di Cagliari, con struttura portante in calcestruzzo armato e murature. La riqualificazione per la parte impiantistica con evidente miglioramento dell’efficientamento energetico dell’intero edificio può accedere agli incentivi del Superbonus 110%. Con la realizzazione del nuovo impianto, si intende conseguire un significativo risparmio energetico per la struttura servita, mediante il ricorso alla fonte energetica rinnovabile rappresentata dal sole. Il ricorso a tale tecnologia nasce dall’esigenza di coniugare: esigenze architettoniche e di tutela ambientale, nessun inquinamento acustico, un risparmio di combustibile fossile, una produzione di energia elettrica senza emissioni di sostanze inquinanti.
Inoltre, l’impianto fotovoltaico consente la riduzione di emissioni in atmosfera delle sostanze che hanno effetto inquinante e di quelle che contribuiscono all’effetto serra. La schermatura da parte di volumi all’orizzonte, dovuti ad elementi naturali (rilievi, alberi) o artificiali (edifici), determinano la riduzione degli apporti solari e il tempo di ritorno dell’investimento. Le soluzioni impiantistiche adottate permetteranno di rispettare le normative in materia di contenimento dei consumi energetici

 

Impianto nel dettaglio

I componenti Viessmann

L'intervento prevede l’installazione di un impianto fotovoltaico composto da 36 moduli Vitovolt in silicio monocristallino del tipo Viessmann M390 WG. L’impianto fotovoltaico ha una potenza totale pari a 14.040 kW e una produzione di energia annua pari a 14 519 kWh (equivalente a 1 034 kWh/kW). I 36 moduli FV sono distribuiti su due stringhe da 18 moduli ciascuna intestate direttamente sugli ingressi dell'inverter Huawei Sun2000. L’impianto di climatizzazione a pompa di calore è costituito da una unità Vitocal 200-S in abbinamento a un impianto Solarcell Max per la produzione di ACS. Gestione di un circuito diretto e di due miscelati per ventilconvettori Energycal Wall con tele gestione domotica.
Per la produzione di ACS il sistema è integrato da uno scaldacqua in pompa di calore Vitocal 262-A.
Completa l’impianto un sistema di VMC Vitovent 100-D con recupero termico per ricambio d'aria.

Il commento della Giuria

Che dire... Integrazione edificio/impianto, fuel switching ed elettrificazione, produzione da FER, VMC: il progetto “Casa Golfo degli Angeli” include quelle che sono considerabili le best practice oggi disponibili per il raggiungimento di un efficientamento energetico reale e duraturo realizzato attraverso una diminuzione del consumo di energia primaria e l’abbattimento delle emissioni.

 

Guarda la videointervista al vincitore


Modern House | Padova

Lo Studio: Giuseppe Romano | Via Ca' Bertoncello, 13 | San Martino Di Lupari (PD) | gromano.ing@gmail.com
Progettista termotecnico: Giuseppe Romano
Progettista architettonico: Borchia Studio Architetti Associati Padova

L’intervento interessa un nuovo edificio di tipo residenziale di lusso, situato ai piedi della cintura padovana. Si tratta di un’abitazione di ampie metrature, full elettric, dotata del massimo comfort generato dall’avere installato tecnologie all’avanguardia in fatto di domotica e gestione intelligente della casa, tramite evoluti sistemi di smart home. L’abitazione gode di un’ampia parte esterna collegata all’abitazione in modo funzionale e valorizzata oltremodo da una grande piscina esterna ad uso esclusivo.

La struttura della villa è caratterizzata da eccellente isolamento avendo installato un pacchetto muratura perimetrale di 48 cm e un pavimento con un pacchetto solaio contro terra di circa 80 cm. Inoltre, per rispondere alle moderne esigenze abitative, l’edificio ha installato infissi ad elevate prestazioni energetiche, con vetri a bassissima emissività che permettono un ottimo isolamento termico e acustico in tutta l’abitazione.
In fase di costruzione è stata posta un’attenzione particolare anche all’eliminazione dei ponti termici, riducendo il consumo di energia primaria, e permettendo in questo modo di preservare la salute degli abitanti, migliorando comfort abitativo e riducendo i livelli d'inquinamento indoor.

Anche la parte esterna dell’edificio è stata pensata per essere in armonia con l’ambiente circostante data la particolare posizione territoriale situata nel comune di Padova.

 

L'impianto nel dettaglio

I componenti Viessmann

Un’abitazione in classe energetica A4, realizzata con le migliori tecnologie di costruzione e con materiali isolanti performanti.
L’intervento sulla parte impiantistica prevede l’installazione di un impianto di riscaldamento e raffrescamento a pavimento con deumidificatori a integrazione e un sistema di VMC Vitovent 300-W per il trattamento dell’aria. Due pompe di calore Vitocal 200-S in cascata gestiscono al meglio i carichi invernali ed estivi, al fine di garantire all’intera abitazione il caldo e il freddo in contemporanea con l’alta richiesta di produzione di ACS. L’impianto fotovoltaico con moduli Vitovolt e Viessmann Hybrid Inverter A-3 assicura autonomia energetica all'edificio.
Completano l'impianto anche un sistema radiante a pavimento con gestione caldo/freddo e addolcitore VS124 per il trattamento dell'acqua.

Il commento della Giuria

Ingegneria e Architettura, edificio ed impianto si integrano per dar luce a una bellissima villa di lusso nel Padovano in configurazione “full electric” che guarda all’efficienza ed alla qualità della vita. Contrariamente ai luoghi comuni, un esempio di come Ingegneri ed Architetti possano lavorane bene insieme!

 

Guarda la videointervista al vincitore!


Progetti Silver

Progetti Bronze

 

Abitazione Casagrande Terlizzi | Bernareggio (MB) - Studio: Marco Dell'Orto

Casa Ruffoni | Cosio Valtellino (SO) - Studio: Emmedi Morcelli

Cems | Verona - Studio: Studio Maber

Condominio "Montello" | Bovisio Masciago (MB) - Studio: Climology

Condominio San Antonino | Mandello Lario (LC) - Studio: Matteo Brambilla

Conominio Via Tridentina | Nuoro - Studio: Studio Nieddu

Edificio di civile abitazione | Magliano dei Marsi (AQ) - Studio: Francesco Bontempo

Edificio residenziale Gibertini Gianni Poppi Cinzia | Formigine (MO) - Studio: Studio termotecnico Daniele Ruini

Edificio residenziale Massai | Montepulciano (SI) - Studio: Studi Tecnici Riuniti

Nuova scuola pubblica NZEB | San Severo (FG) - Studio: Giovanni d'Orsi

Nuova Villa Ruini | Reggio Emilia - Studio: Studio Termotecnico Albertini Luca

Palazzo Barsotti Da Verzano | Lucca - Studio: Angelo Marino

Pisani Loft 19 | Vigevano (PV) - Studio: Massimo Papiani

Riqualificazione energetica del condominio Aurelia | Valle d’Aosta - Studio: Architettura&Ingegneria

Riqualificazione di un edificio residenziale | Talmassons (UD) - Studio: Studio 3P Associato

Riqualificazione di un edificio residenziale | Firenze - Studio: Lorenzo Burchini

Riqualificazione di un edificio unifamiliare | Località Focomorto - Ferrara (FE) - Studio: Mauro Gardella

Riqualificazione di un edificio residenziale | Piacenza - Studio: Enrico Molaschi

Riqualificazione di un edificio residenziale | Pille / Monzambano (MA) - Studio: Andrea Fornari

Riqualificazione energetica di un edificio residenziale | Ponte San Pietro (BG) - Studio: Studio Tecnico Fabio Crotti

Riqualificazione energetica villetta plurifamiliare | Tione di Trento - Studio: Studio MPS Engineering

Riqualificazione villetta | Minerbio (BO) - Studio: Studio Garelli

Ristrutturazione di un edificio monofamiliare | Premana (LC) - Studio: Mario Gianola

Ristrutturazione edilizia ed energetica dell'edificio (T.F. 110%) | Mori (TN) - Studio: Aitec Engineering

Ristrutturazione Rustico Wey Roland Beat | Oggebbio (VB) - Studio: Gian Rocco Leone

Ristrutturazione villetta bifamiliare | Premeno (VB) - Studio: Gianpiero Gallera

Ronciglia Alessandro | Lonate Pozzolo (VA) - Studio: GV Progedil Consulting

Villa Alice | Bagnolo Mella (BS) - Studio: Studio GB di Bonometti

Villa La perla | Torre del Greco (NA) - Studio: SDB Group

Villa Galbo | Polizzi Generosa (PA) - Studio: Ugo Agnello


Progetti diventate referenze

Abitazione monofamiliare
Impianto autonomo

Casa Canale, Vasto, Chieti

Riqualificazione energetica dell'abitazione Casa Canale: un esempio di integrazione tra architettura, tecnologie e impiantistica

Leggi Altro
Uffici Aree Commerciali

Autofficina Maserati, Canegrate (MI)

Nuovo impianto per l'efficienza dell'autofficina

Leggi Altro
Galvaniche Trattamento Metallo

Eurocoltellerie, Novate Milanese (MI)

Riqualificazione energetica con un cogeneratore Viessmann

Leggi Altro
Piscine e centri sportivi

Centogrigio Sport Village ad Alessandria

Efficienza energetica e massimo confort per il centro sportivo grazie al nuovo sistema VRF Viessmann

Leggi Altro
Abitazione monofamiliare
Impianto autonomo

INeYOUNG, Santorso (VI)

Pompa di calore e sistema VMC per l'abitazione in classe A di CasaClima

Leggi Altro
Abitazione monofamiliare
Impianto autonomo

La prima casa passiva in Franciacorta

Attenzione ai materiali e all'efficienza energetica per la prima casa passiva certificata in Franciacorta

Leggi Altro
Alberghi, B&B e Agriturismi

Grand Hotel Trento

L'impianto con cogeneratore assicura energia elettrica e riscaldamento al prestigioso hotel nel centro storico di Trento.

Leggi Altro
Abitazione plurifamiliare
Impianto centralizzato

Casa sul Parco, Fidenza

Certificazione casa passiva e ActiveHouse per prestazioni energetiche, comfort abitativo e basso impatto ambientale

Leggi Altro