Ecoabito Houses: progetto vincitore del Premio speciale E-Mobility

Dati del progetto

Località: Riano (RM)
Destinazione d'uso: Residenziale
Committente: Privato
Tipologia: Nuovo edificio / impianto

Il progetto

Ecoabito Houses è un edificio realizzato in Classe A (< 30,71 kWh/m2anno) realizzato in località Riano a Roma e pensato per essere costruito con sistemi di ultima generazione in grado di garantire un ottimo comfort interno e un importante riduzione del fabbisogno di energia primaria utile per l’apporto giornaliero di tutta la famiglia.

L’edificio è composto da un piano terra abitativo, un piano S1 e un sottotetto non abitativi. L’architettura è a forma prismatica monofalda (forma regolare nelle dimensioni di 5,20x6,75 m), con struttura in muratura portante in calcestruzzo armato e tetto realizzato con sistema modulare con rivestimenti metallici ventilati. La fondazione è a trave rovescia e vespaio aerato con casseforme a perdere per la riduzione del gas Radon.

Il progetto si compone inoltre di un portico di schermatura, una serra bioclimatica e una torre del vento.

L’intervento sulla parte impiantistica ha previsto l’inserimento di un generatore a biomassa, un impianto fotovoltaico con accumulo elettrico e una pompa di calore. L’intervento prevede la realizzazione di una serra bioclimatica con vetro temperato e l'utilizzo di una torre del vento, prassi tecnologica per la ventilazione naturale per convezione.

Tutte le strutture orizzontali, verticali e di copertura opache e trasparenti dell’involucro sono state realizzate ad elevate prestazioni con un ridotto dispendio energetico in regime dinamico, con un elevato sfasamento termico registrato.

Il progetto è stato realizzato in tempi rapidi (realizzazione struttura portante, tamponatura e coibentazione in una sola fase), tenendo in considerazione anche l’aspetto dei costi benefici finale.


 

Guarda l'intervista all'architetto Cristiano Coppi, realizzata da Giorgio Tartaro presso il Museo Nicolis di Verona, in occasione del Convegno Progettisti 2020.

Per riprodurre il video clicca sul pulsante play. Riproducendo il video, i dati vengono trasmessi a YouTube. Per i dettagli si prega di fare riferimento alla nostra informativa privacy.

viessmann_concorso_di_idee_2020_premio_speciale_fotovoltaico_e_mobility_cristiano_coppi.jpg

Il commento della giuria

"Dall’analisi dei progetti degli ultimi anni del Concorso di Idee Viessmann sono emersi tre trend dominanti: incremento, anno per anno, di progetti relativi a nuove installazioni se rapportati alle riqualificazioni; elettrificazione; impianti multitecnologici e multivettore. Questo progetto è l’esemplificazione di quanto appena descritto, ed è inoltre vincitore del premio speciale E-Mobility. Circa quest’ultimo aspetto il progetto prevede l’installazione di pannelli fotovoltaici con accumulo in abbinamento a colonnine di ricarica, si è quindi scelto di guardare a quella che è la transizione che ormai tutti abbiamo capito essere all’orizzonte: il passaggio dal motore a combustione interna al full-Electric - eventualmente - passando per il plug-in hybrid. Sarà possibile nel prossimo futuro implementate logiche di tipo V2G in impianti di questo tipo?"

Ecoabito Houses: vincitore del Premio Speciale E-Mobility

Sfoglia la gallery fotografica


L'impianto nel dettaglio

L’impianto di riscaldamento-raffrescamento prevede un generatore elettrico a pompa di calore aria-acqua Vitocal 222-S abbinato a un accumulo di acqua tecnica per un corretto comportamento impiantistico contro ogni pendolamento.

La parte terminale dell’impianto è costituita da pannelli radianti solo caldo di tipo Premium con film plastico ad alta resistenza che accolgono circuiti a passo largo di tubazioni Pe-Xc.

Per la parte freddo i terminali sono ventilconvettori da incasso Energycal Air inverter.

Per mantenere il giusto ricambio d’aria e la sua purificazione è stato inserito un sistema di VMC centralizzato mediante il recuperatore di calore alta efficienza Vitovent 300-W e relativa distribuzione aeraulica di tipo slim parete/pavimento.

Un sistema di questo tipo è totalmente elettrico quindi per garantire un regime di autosufficienza è stato previsto un impianto fotovoltaico di 10kWp per ogni unità atto a sostenere i consumi dell’intera abitazione, sia per la gestione degli impianti meccanici che elettrici. L’impianto è costituito da moduli fotovoltaici Vitovolt 300 M-WA e inverter ibrido + batterie di accumulo. L’accumulo dà anche la possibilità di ottenere la ricarica gratuita necessaria per veicoli elettrici attraverso l’ausilio di colonnina di ricarica intelligente residenziale Eve Mini da 3.7 kWp.

Ecoabito Houses: l'impianto nel dettaglio

Ecoabito Houses: tavola di progetto

Tavola del progetto Ecoabito Houses

Concorso di Idee
L'iniziativa di Viessmann che promuove ogni anno la progettazione innovativa ed efficiente

Viessmann Italia, forte sostenitrice della progettazione efficiente, sponsorizza ogni anno un Concorso di Idee che stimola i progettisti termotecnici a proporre soluzioni che si distinguono per la qualità progettuale globale, per i requisiti di efficienza energetica e sostenibilità economica ed ambientale sfruttando al meglio le innovazioni tecnologiche disponibili.

Concorso di Idee 2020
Into a new decade: flessibilità e indipendenza energetica

L‘edizione del Concorso di Idee Viessmann 2020 è, oltre che la prima edizione del nuovo decennio, anche l‘undicesima edizione di un‘iniziativa nata nel 2010.

Un'iniziativa che anno dopo anno, edizione dopo edizione, ha evidenziato come il settore sia in rapidissima evoluzione, diventando sempre più multidisciplinare, multitecnologico e multisettore. Basti pensare a come stiamo iniziando a rivedere le politiche di approvvigionamento e autoproduzione di energia in funzione dei sistemi di mobilità che stanno prendendo piede.