Maison 26: il progetto di una nuova foresteria lombarda

Dati del progetto

Località: Vigevano (PV)
Destinazione d'uso: Ricettiva
Committente: Privato
Tipologia: Nuovo edificio / impianto

Il progetto

Il progetto prevede la riqualificazione di uno stabile ormai da tempo in disuso e la realizzazione di una nuova foresteria lombarda (struttura ricettiva) composta in totale da 5 camere.

Le camere sono collocate al piano primo e secondo dell’edificio, mentre al piano terra sono previsti gli spazi comuni adibiti a cucina e sala colazione.

Dall’edificio è possibile accedere a un ampio cortile privato dotato di veranda, zona relax e piscina. Lo stabile è stato quasi completamente demolito e ricostruito prestando particolare attenzione ai requisiti di prestazione energetica degli elementi disperdenti, riducendo le trasmittanze termiche anche oltre i limiti previsti dal D.D.U.O. n° 2458 del 08/03/2017 di Regione Lombardia.

Le superfici disperdenti sono state coibentate con polistirene espanso e con poliestere fonoassorbente, oltre che con materiale isolante. I componenti finestrati rivolti a sud sono stati dotati di vetri a bassa trasmissione solare per ridurre gli apporti termici dovuti all’irraggiamento diretto, soprattutto nella stagione estiva. I materiali utilizzati rispettano le
tradizioni del territorio, in osservanza delle disposizioni comunali.

viessmann_concorso_di_idee_2019_maison_26_vigevano_pavia_studio.jpg

Sfoglia la gallery fotografica


L'impianto nel dettaglio

A livello impiantistico, il progetto ha previsto come sistema principale l'adozione di un soffitto radiante per il riscaldamento e il raffrescamento degli ambienti.

Il sistema è alimentato da un impianto ibrido costituito da una pompa di calore aria/acqua Vitocal 250-S e da una caldaia Vitodens 200.

La produzione di acqua calda sanitaria è affidata a un bollitore Vitocell 100 alimentato sia dal sistema ibrido sia da un impianto solare termico Vitosol 200-FM installato in copertura.

Per garantire il massimo contributo da fonti rinnovabili in copertura è installato anche un impianto fotovoltaico.

L'impianto di raffrescamento ambiente è integrato da un sistema autonomo costituito da un impianto VRF Vitoclima 333-S che alimenta sia le unità interne canalizzate sia un sistema di ventilazione meccanica controllata per garantire sia il ricambio di aria esterna di progetto sia il controllo dell'umidità relativa nel
funzionamento estivo.

L'impianto di ventilazione meccanica è controllato da sonde di umidità relativa e di CO2.

Maison 26: l'impianto nel dettaglio

Maison 26: tavola di progetto

viessmann_concorso_di_idee_tavola_progetto.jpg

Concorso di Idee
L'iniziativa di Viessmann che promuove ogni anno la progettazione innovativa ed efficiente

Viessmann Italia, forte sostenitrice della progettazione efficiente, sponsorizza ogni anno un Concorso di Idee che stimola i progettisti termotecnici a proporre soluzioni che si distinguono per la qualità progettuale globale, per i requisiti di efficienza energetica e sostenibilità economica ed ambientale sfruttando al meglio le innovazioni tecnologiche disponibili.

Concorso di Idee 2020
Into a new decade: flessibilità e indipendenza energetica

L‘edizione del Concorso di Idee Viessmann 2020 è, oltre che la prima edizione del nuovo decennio, anche l‘undicesima edizione di un‘iniziativa nata nel 2010.

Un'iniziativa che anno dopo anno, edizione dopo edizione, ha evidenziato come il settore sia in rapidissima evoluzione, diventando sempre più multidisciplinare, multitecnologico e multisettore. Basti pensare a come stiamo iniziando a rivedere le politiche di approvvigionamento e autoproduzione di energia in funzione dei sistemi di mobilità che stanno prendendo piede.