Nuove caldaie a condensazione efficienti per il riscaldamento del Santuario Francescano La Verna a Chiusi della Verna, Arezzo

Tipologia di intervento: riqualificazione energetica

Progettista: Studio Tecnico Ing. Giuseppe Fabbri

Prodotti Viessmann: caldaie a condensazione a gas Vitocrossal 200

Vantaggi dopo l'intervento: riduzione del fabbisogno di energia primaria del 20%

 

Il Santuario francescano della Verna, nel comune di Chiusi della Verna, in provincia di Arezzo, è un grande complesso architettonico del XV secolo costituito dalla Basilica di San Francesco con annessi il convento, la foresteria, la mensa del pellegrino, l'antica farmacia e una serie di numerosi locali destinati ai più svariati servizi.

L'impianto di riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria esistente era costituito da 4 centrali termiche indipendenti a gas metano per una potenzialità totale di 1.667 kW, in funzione 365 giorni l'anno, 24 ore su 24 e anche in estate per la sola produzione di acqua calda sanitaria, per la quale sarebbe stato sufficiente il 10% della potenzialità impegnata.

Le caldaie, ormai obsolete, erano del tipo in acciaio con bruciatore di gas metano ad aria soffiata.

La progettazione della nuova centrale termica per il riscaldamento della chiesa e di tutte le pertinenze è stato affidato allo Studio Tecnico Ing. Giuseppe Fabbri.
Trattandosi di edificio vincolato dalla Sovrintendenza per i Beni Ambientali, è stato individuato un locale esistente al piano seminterrato, con accesso dall'esterno, da destinare a unica centrale termica, dove sono state installate 3 caldaie a condensazione a gas della potenzialità di 474 kW ciascuna, per una potenzialità complessiva di 1.422 kW.
I collegamenti con le precedenti centrali termiche sono stati realizzati tramite tubazioni interrate coibentate per teleriscaldamento.

Il nuovo impianto consente ora alla struttura un notevole risparmio sui costi energetici, assicurando maggiore efficienza e affidabilità.

 


Caldaia a condensazione a gas Vitocrossal 200 di Viessmann per il santuario francescano La Verna in provincia di Arezzo

L'impianto nel dettaglio - Caldaia a condensazione a gas Vitocrossal 200

Per la realizzazione dell'impianto sono state scelte due caldaie a condensazione Vitocrossal 200, ognuna con potenzialità di 474 kW. La caldaia abbina due elementi consolidati della tecnica della condensazione di Viessmann: le superfici di scambio termico Inox-Crossal in acciaio inossidabile e il bruciatore cilindrico MatriX. Quest’ultimo garantisce emissioni inquinanti estremamente ridotte, consumi energetici contenuti e un funzionamento silenzioso. L'impianto provvede così al riscaldamento e alla produzione di acqua calda sanitaria dell'intero complesso francescano consentendo un notevole risparmio energetico.

[L'immagine raffigura la caldaia Vitocrossal 200 nella versione precedente]