Bandi e incentivi regionali in ambito di efficienza energetica

Sono diverse le misure poste in essere dalle Regioni Italiane nell'ambito della diminuzione dei consumi e dell'aumento dell'efficienza energetica. Provvedimenti destinati al privato cittadino e alle imprese, con lo scopo di incentivare gli investimenti in fonti di energie rinnovabili, per esempio in impianti solari fotovoltaici.

Molte Regioni Italiane hanno infatti approvato bandi che incoraggiano il costruire sostenibile, con l’obiettivo di sostenere l’efficienza energetica e promuovere le energie rinnovabili, assicurando un contenimento delle emissioni di CO2.

Di seguito sono riportati tutti i bandi e gli incentivi promossi dalle diverse Regioni Italiane.


bandi_regionali_veneto.jpg

Veneto

Bando fotovoltaico per l'installazione di sistemi di accumulo

La Regione Veneto ha varato il “Bando di incentivazione dei sistemi di accumulo di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici”. Un bando da 2 milioni di euro, che si inserisce all'interno del Piano Energetico Regionale sulle Fonti Rinnovabili, Risparmio ed Efficienza, per l’acquisto e l’installazione di sistemi di accumulo di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici a uso domestico. Il bando prevede l’assegnazione di un contributo a fondo perduto per i privati, di importo massimo di 3.000 euro e variabile fino al 50% delle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione nel corso del 2019 di un sistema di accumulo collegato a un impianto fotovoltaico residenziale. 

L’intervento dovrà essere realizzato nel 2019 e le spese dovranno essere sostenute a decorrere dal 1° gennaio 2019; gli interventi dovranno essere realizzati e rendicontati entro il 13 dicembre 2019.


bandi_regionali_lombardia.jpg

Lombardia

Bando fotovoltaico per l'installazione di sistemi di accumulo

La Regione Lombardia ha approvato un bando da 4,4 milioni di euro per l'installazione di sistemi di accumulo da impianti fotovoltaici a uso residenziale, al fine di favorire l'aumento del consumo in loco.

Il bando, rivolto ai privati cittadini residenti in Lombardia, prevede l'erogazione di contributi su 2 anni, 2019 e 2020, ed è destinato a coloro che hanno già installato un impianto fotovoltaico, o che sono intenzionati ad acquistarlo integrato con sistemi di accumulo di energia elettrica.


bandi_regionali_efficienza_energetica_emilia.jpg

Emilia Romagna

Contributo di riqualificazione energetica di edifici pubblici e di infrastrutture di ricarica per la mobilità elettrica

La Regione Emilia Romagna ha stanziato 6,2 milioni di euro nel triennio 2019/2021 per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici delle aziende sanitarie regionali e l’installazione di infrastrutture di ricarica per la mobilità elettrica dei veicoli aziendali. I progetti che prevedono interventi di risparmio energetico, uso razionale dell’energia e delle fonti rinnovabili, diminuzione delle emissioni di gas serra, saranno cofinanziati fino al 40% con un contributo massimo di 500.000 euro. Il contributo arriverà al 70% per interventi che prevedono l’installazione di colonnine di ricarica dei veicoli elettrici aziendali.

La trasmissione delle domande di contributo può avvenire tra le ore 10 del 20 giugno 2019 e le ore 17 del 10 settembre 2019. 


bandi_regionali_efficienza_energetica_molise.jpg

Molise

Bando per l'efficienza energetica e rinnovabili nelle strutture pubbliche

La Regione Molise ha promosso il bando "Installazione di sistemi di produzione di energia da fonte rinnovabile da destinare all'autoconsumo associati a interventi di efficientamento energetico dando priorità all'utilizzo di tecnologie ad alta efficienza”. Il bando concede incentivi in forma di prestito a tasso zero soggetto a restituzione, fino a coprire il 100% dei costi ritenuti ammissibili. La dotazione finanziaria complessiva del "Fondo energia" è pari ad € 6.700.000.

Il bando è destinato a interventi di riqualificazione di edifici e infrastrutture pubbliche e le agevolazioni saranno concesse sulla base di procedura valutativa con procedimento a sportello. 


bandi_regionali_efficienza_energetica_campania.jpg

Campania

Contributo di efficienza energetica per le imprese

La Regione Campania ha stanziato a favore delle imprese 20 milioni di euro per la concessione di contributi a fondo perduto per la realizzazione di piani di investimento aziendali per l’efficientamento energetico e l’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile, definiti in seguito ad una diagnosi energetica. Rientrano le attività volte all'aumento dell'efficienza energetica nei processi produttivi e negli edifici, installazione di impianti di cogenerazione ad alto rendimento, installazione di impianti a fonti rinnovabili.

Il contributo massimo previsto è pari al 50% delle spese ammissibili e non potrà essere superiore ai 200.000 euro. A partire dal 2 luglio 2019 le imprese potranno accedere e registrarsi all'apposita piattaforma informatica dedicata per presentare la richiesta di contributo.