Detrazioni fiscali per la sostituzione della caldaia: quale scegliere?

Oggi più che mai l'efficienza energetica rappresenta un autentico investimento: la sostituzione della vecchia caldaia con soluzioni più efficienti ed ecologiche consente di risparmiare sui costi in bolletta, di ridurre le emissioni inquinanti e in più è sostenuta da contributi e agevolazioni fiscali.

 



Le detrazioni fiscali in dettaglio

Le forme di agevolazione fiscale previste dallo Stato per incentivare l'efficienza energetica degli edifici e, in particolare, degli impianti termici, sono:

> Detrazione fiscale 65 %

> Detrazione fiscale 50 %

> Conto Termico



Richiesta di detrazione fiscale: documentazione da allegare

La documentazione di prodotto da allegare alla richiesta di detrazione fiscale (dichiarazione di conformità, certificati di garanzia, certificati EN 12975 per pannelli solari, ...) è disponibile nella pagina di ciascun prodotto cliccando sul link "Documentazione".

> Vai alla gamma prodotti Viessmann
 



Scarica le nostre guide sulle detrazioni fiscali

> Scarica la guida "Detrazioni fiscali 2019"

> Scarica la guida "Nuovo Conto Termico 2.0"


Sconto in fattura? Quali sono le opportunità di risparmio con Viessmann?

Viessmann, al fine di agevolare e rendere più facile e a condizioni favorevoli l'acquisto di un impianto di riscaldamento efficiente e innovativo alle famiglie, ha siglato accordi con importanti società di credito al consumo, come Fiditalia e Deutsche Bank. Gli installatori Partner Viessmann possono infatti proporre queste soluzioni contestualmente alla realizzazione degli impianti con prodotti ad alta efficienza Viessmann. In questo modo, sarà possibile finanziare la sostituzione della vecchia caldaia attraverso la rateizzazione in 10 anni del pagamento della quota oggetto di detrazione, o eventualmente della somma totale dell’investimento, senza rimandare l'acquisto!

#nonaspettare10anni

viessmann_sconto_in_fattura.jpg