Scambiatore di calore: il cuore della caldaia

All'interno della caldaia, lo scambiatore di calore è l'elemento responsabile di trasmettere il calore, prodotto dalla combustione, all'acqua dell'impianto di riscaldamento. Più è efficiente lo scambiatore, maggiore sarà il risparmio energetico, perchè si riduce il fabbisogno di combustibile necessario per riscaldare l'acqua che circola nell'impianto termico. 

Nelle caldaie a condensazione Viessmann, lo scambiatore di calore è studiato in modo da favorire al massimo la condensazione del vapore acqueo contenuto dei gas di combustione ed è realizzato con il materiale ideale per questa tecnologia: l'acciaio inossidabile.

> Caldaie a condensazione: come funzionano? 

Scambiatore di calore caldaie Viessmann in acciaio inossidabile

Acciaio inossidabile, il materiale ideale per lo scambiatore della caldaia

Durante la combustione, gli elementi contenuti nel combustibile e nell'aria formano dei legami che rendono acido il pH dell'acqua di condensa.
In una caldaia a condensazione è perciò fondamentale che tutte le superfici di scambio termico che vengono a contatto con la condensa siano essere realizzate con materiale resistente alla corrosione.

Viessmann utilizza acciaio inossidabile di qualità eccellente, il materiale più resistente alla corrosione, e lo lavora nei propri stabilimenti per realizzare gli scambiatori di calore di tutte le sue caldaie a condensazione.

Scambiatore di calore Inox-Radial caldaie murali a condensazione Viessmann

Scambiatore di calore Inox-Radial

Lo scambiatore di calore Inox-Radial è costituito da una spirale in acciaio inossidabile a sezione rettangolare. All'interno dello scambiatore scorre l'acqua dell'impianto di riscaldamento da scaldare, mentre all'esterno passano i fumi caldi prodotti dalla combustione.
La forma dello scambiatore Inox-Radial è studiata per ottenere il massimo rendimento dalla condensazione in un unico passaggio dei fum: la sezione rettangolare è più performante, in quanto la superficie esposta ai fumi è maggiore in uno spazio concentrato; inoltre, la distanza tra le spire dello scambiatore è di 0,7 mm, pari al diametro di una goccia d'acqua, ideale per consentire che la condensa defluisca per gravità verso il basso, non rientrando all'interno della spira, e nel contempo garantisca l'effetto autopulente dello scambiatore. Al termine del processo, i fumi avranno ceduto quanto più possibile il loro calore allo scambiatore di calore, passando da una temperatura di ca. 900°C a ca. 50°C.

Lo scambiatore Inox-Radial è un brevetto Viessmann ed è utilizzato in tutte le nostre caldaie murali a condensazione.

Scambiatore di calore Inox-Crossal caldaie a condensazione Viessmann

Scambiatore di calore Inox-Crossal

Lo scambiatore Inox-Crossal è un corpo caldaia a tasche in acciaio inossidabile all'interno delle quali scorre l'acqua dell'impianto da riscaldare. La superficie è ondulata per creare un effetto turbolento dei fumi, in modo che, nel loro passaggio, trasmettano quanto più possibile il loro calore; nel contempo, la superficie liscia dell'acciaio consente alla condensa che si crea di defluire in maniera naturale verso lo scarico, con il vantaggio di mantenere pulito lo scambiatore (effetto autopulente).

Lo scambiatore Inox-Crossal è utilizzato nelle caldaie a condensazione a basamento Viessmann.


Come è fatta la caldaia

Componenti della caldaia

Scopri di più sulla caldaia e sui suoi componenti principali:

> Scambiatore di calore
> Regolazione o pannello di controllo