Con la caldaia a cippato l'Hotel Kristiania in Val di Sole, Trento, usa una fonte di energia rinnovabile del territorio  

Circondato dai verdi boschi del Trentino, l’Alpin Wellness Hotel Kristiania è un albergo ****S  dagli ambienti eleganti e raffinati. 
L'hotel si trova in una posizione ideale per chi pratica sci o ama le passeggiate, ma anche per chi cerca un soggiorno rilassante grazie al centro termale wellness.

Per soddisfare il fabbisogno di acqua calda sanitaria e di riscaldamento dell’hotel è stata installata recentemente una caldaia a cippato di legna da 850 kW.
Questa soluzione consente di sfruttare una fonte di energia rinnovabile ed economica come la legna e, nel contempo, di valorizzare le risorse del territorio: il cippato proviene infatti dagli scarti dati dalla lavorazione di mobili, macinati per uso termico e fornito direttamente da una segheria che si trova in prossimità dall’hotel.

Progetto e impianto

Progettista: Studio Tecnico Dallago, Cles (TN)

Prodotti Viessmann: caldaia a cippato di legna Vitoflex (ex Pyroflex) da 850 kW

 

Caldaia a cippato Vitoflex di Viessmann per Hotel Kristiania Trento

L'impianto in dettaglio - Caldaia a cippato Vitoflex

Vitoflex è una caldaia ideale per la combustione di cippato umido, pellet o residui di segheria o dei boschi con un rendimento elevato che arriva fino al 92%. La tecnologia Low-NOx assicura bassissime emissioni inquinanti.
L’installazione di una caldaia a cippato presso l'Hotel Kristiania ha comportato anche la creazione di un bunker con corsia di acciaio e botole carrabili con alzo idraulico 5x2m, con rastrelli idraulici e spintore diretto a taglio. La capacità di accumulo termico dell’impianto è di 14.000 litri di acqua, ottenuti con un consumo annuo di 2.200 metri steri di cippato.
L’impianto è accessoriato di pulizia meccanica degli scambiatori, preriscaldo dell’aria primaria e il ricircolo dei fumi.