Riscaldamento a pellet: una soluzione completa e sostenibile

Il riscaldamento a legna combina una tecnologia di riscaldamento “pulito” con l'elevata efficienza di un sistema a gas. 

Differenza tra caldaia a pellet e stufa a pellet

Il sistema di riscaldamento a pellet o la caldaia a pellet viene spesso confuso con la stufa a pellet, sebbene ci sia una differenza cruciale tra le due tipologie: una caldaia a pellet viene solitamente utilizzata come riscaldamento centrale e fornisce all'intero edificio il calore per il riscaldamento e per la produzione di acqua calda sanitaria. Una stufa a pellet, invece, di solito funziona come una sorta di camino. Spesso viene installata nella zona giorno, al fine di creare un'atmosfera accogliente e di diffondere un'alta percentuale di calore radiante. Questo effetto è esaltato dalla porta del focolare vetrata, che permette una chiara visione della combustione. Esistono stufe a pellet che vengono fatta funzionare con l'acqua; queste tipologie di stufe possono sostenere anche il sistema di riscaldamento.

Funzionamento di un sistema di riscaldamento a pellet

Il sistema di riscaldamento a pellet è disponibile in versione semiautomatica e completamente automatica. Con il sistema semiautomatico di riscaldamento a pellet, i proprietari dell'impianto devono riempire manualmente con i pellet un apposito contenitore di stoccaggio. Da lì vengono alimentati in un flusso dosato e continuo verso la camera di combustione. La versione completamente automatica invece rende superfluo questo lavoro. Il combustibile viene infatti trasportato dal magazzino direttamente alla caldaia attraverso un sistema di trasporto - senza alcun intervento da parte del proprietario dell'impianto.

Oltre al contenitore di stoccaggio e al sistema di trasporto, la caldaia a pellet è costituita da una camera di combustione in materiale resistente al calore, da una coclea di alimentazione, da un sistema di scarico delle ceneri e da uno scambiatore di calore. L'efficiente combustione e il grado di efficienza particolarmente elevato sono ottenuti dall'aria di combustione con l'aiuto della regolazione dell'aria primaria e secondaria supportata dalla sonda lambda.

Le sonde lambda e le sonde di temperatura dei gas di scarico controllano il processo di combustione

Prima che il processo di combustione possa iniziare, i pellet vengono trasportati nella camera di combustione. Una volta caricata la camera di combustione, un processo di accensione automatica avvia la combustione. La sonda lambda incorporata e le sonde di temperatura dei gas di scarico, controllano il processo di combustione e garantiscono una combustione ottimale e completa del pellet. Il calore generato viene utilizzato per riscaldare lo scambiatore di calore integrato, che a sua volta trasferisce il calore al circuito di riscaldamento.

heizen-holz-pellets.jpg

Riscaldare con il pellet

Il pellet è un combustibile legnoso compatto, con un elevato potere calorifico, prodotto utilizzando al 100% residui di legno naturale, che si accumula in grandi quantità sotto forma di trucioli di legno o segatura come prodotto di scarto nell'industria della lavorazione del legno.

La qualità dei pellet è certificata in conformità a severi criteri fissati da alcune direttive europee, che garantiscono la sicurezza del prodotto a tutela del consumatore.